Impara a mappare

Questo sito fornisce una guida passo-passo per aiutare volontari come te ad impara a mappare ed a farsi coinvolgere nelle iniziative umanitarie collegate.

  1. Creare e configurare il proprio account su OpenStreetMap.

    Durata

    5-10 minuti

    Puoi creare il tuo account su OpenStreetMap. Dopo aver confermato il tuo account OSM e aperto la prima mappa, torna qui.

    Ulteriori informazioni a proposito della creazione dell'account

    Visita OpenStreetMap, e iniziare a creare il tuo account.

    Durante la procedura di creazione dell'account saranno visualizzate le "Condizioni generali di utilizzo per i contributori", che possono essere diverse a seconda del paese in cui si vive. È possibile selezionare "Italia", "Francia" o "Resto del mondo" se si vive in un altro paese.

    Clicca sulla casella di controllo per consentire le modifiche che farai saranno nel pubblico dominio. Questo garantisce che tutti i dati che inserirai nella mappa siano aperti e disponibili al mondo. Una volta fatto questo, clicca su "Accetto".

    Controlla la tua e-mail e conferma il tuo account OpenStreetMap facendo clic sul link fornito.

    Ora che hai il tuo account, puoi passare alla Fase 2 per imparare a mappare e fare pratica con il processo di mappatura.

  2. Impara a mappare con noi. Guarda il video e segui le istruzioni.

    Durata

    1-3 ore

    1. Questa guida ti accompagnerà attraverso il processo di mappatura.
    2. Potrai fare pratica con la mappatura di un posto che non hai mai visitato.

    Impara a mappare in OpenStreetMap

    Leggi le istruzioni

    Obiettivo: imparare a mappare dei punti (utilizzati per contrassegnare luoghi), linee (utilizzate per contrassegnare strade e sentieri) ed aree (utilizzate per marcare i contorni di edifici, campi, o qualsiasi altra zona di grandi dimensioni) su OpenStreetMap. Assicurati di aver già creato un account utente su OpenStreetMap, puoi rivedere le istruzioni su come farlo nella Fase 1, qui sopra.

    Sia che tu sia nuovo alla mappatura on-line o abbia già familiarità con il processo, questa guida ti spiegherà quali sono gli strumenti ed il flusso di lavoro per contribuire a OSM. Assicurati di avere da 1 a 3 ore a disposizione per poter seguire questa guida.

    Panoramica di OpenStreetMap

    Accedi a OpenStreetMap.

    Prova i comandi della mappa sul lato destro dello schermo. Si può aumentare o diminuire lo zoom della mappa oppure visualizzare la propria posizione. Selezionare tra diversi layer della mappa, visualizzare le chiavi e fare commenti.

    Prova la funzione di ricerca OpenStreetMap sul lato sinistro dello schermo. Cerca una località qualsiasi; digita una posizione per caricare una mappa di quella zona.

    Usa il pulsante per aumentare lo zoom sulla destra dello schermo per esaminare la mappa più da vicino. A seconda del luogo che hai selezionato, dovresti essere in grado di vedere i tre elementi principali di OpenStreetMap: punti, linee e aree.

    Come fare modifiche in OpenStreetMap

    Per creare punti, linee e aree in OpenStreetMap, fai clic sulla casella a discesa accanto alla parola Modifica (Edit). Seleziona l'opzione Modifica con iD (Edit with iD) (editor nel browser).

    L'editor "iD" si apre mostrando la posizione selezionata in precedenza.

    Nella parte superiore dell'editor iD puoi trovare i comandi principali. Seleziona un'azione da eseguire: mappare un punto, una linea o un'area. I pulsanti per tornare indietro, avanti e salvare sono disponibili anche in cima alla pagina.

    Facendo clic su Salva dopo aver effettuato una modifica, le tue modifiche saranno sono subito visibili al mondo intero. Ricordati di salvare spesso!

    Usa la finestra di dialogo sulla sinistra della mappa per inserire informazioni sui punti, le linee e le aree che mappi. Non è necessario conoscere il nome del luogo, della strada o dell'area che stai mappando. Anche solo segnalarlo sulla mappa è molto utile per gli altri che potranno aggiungere successivamente dei dettagli.

    Tutorial passo-passo

    A destra della mappa, c'è un pulsante di aiuto e l'opzione per avviare il tutorial che ti guiderà attraverso il processo di modifica in OpenStreetMap. Potresti aver già completato il tutorial in precedenza, ma se non l'hai ancora fatto, segui la procedura guidata per acquisire familiarità con gli elementi dell'editor iD e su come visualizzare gli edifici, le strade e le aree nelle immagini satellitari.

    Seleziona un'area per inziare a fare pratica con la mappatura.

    Seleziona una zona con pochi dati pre-esistenti sulla mappa, un'area che non si trovi in una grande città o in un'area fortemente sviluppata. Digita il nome del luogo in cui vuoi iniziare a fare pratica nella casella di ricerca e clicca su OK. Verrà visualizzata una mappa dell'area selezionata.

    Mappare un punto
    Per mappare un punto nell'editor iD su OpenStreetMap:

    • Clicca sul pulsante Punto in alto a sinistra; diventerà blu per indicare che è stato selezionato. Quindi clicca sulla posizione nella mappa dove si trova l'edificio o l'area che vuoi definire.
    • Viene visualizzata l'icona di un segnaposto che indica un "punto" (nodo). ( Il wiki di OpenStreetMap definisce un nodo come: "Uno degli elementi fondamentali nel modello dei dati di OpenStreetMap. È costituito da un singolo punto nello spazio definito dalla sua latitudine, longitudine ed identificativo".)
    • La finestra di dialogo modifica elemento appare anche alla sinistra della mappa con una serie di suggerimenti descrittivi. Se si conosce il nome dell'edificio o dell'area, o dettagli aggiuntivi, è possibile inserirlo qui.
    • Una volta che hai finito di aggiungere dettagli collegati al nodo, puoi chiudere la finestra di dialogo facendo clic sulla X a destra di modifica elemento in alto.
    • Per modificare nuovamente il nodo, puoi fare nuovamente clic su di esso e la finestra di dialogo riapparirà.
    • Per eliminare un nodo non corretto, o creato per errore, fai clic sul nodo. Un icona con un cestino apparirà accanto al nodo, cliccando su di essa rimuoverai il nodo.
    • Se hai bisogno di tornare indietro di alcune modifiche puoi fare clic sulla freccia indietro nella parte superiore dell'editor. Analogamente, la freccia in avanti ripete le modifiche recenti annullate.
    • Quando hai finito di fare modifiche puoi fare clic sul pulsante Salva nella parte superiore dell'editor per assicurarti che le modifiche vengano registrate nel database di OpenStreetMap.

    Mappare una linea
    Per mappare una linea nell'editor iD di OpenStreetMap:

    • Fai clic sul pulsante Linea nella parte superiore dell'editor iD, il pulsante diventerà blu per indicare che è stato selezionato.
    • Clicca su una posizione sulla mappa. Apparirà un punto dal quale ha inizio una linea.
    • Cliccando su un altro altro punto sulla mappa apparirà un altro punto e la linea collegherà questi due punti.
    • Disegna più punti per creare la linea, infine premi il pulsante Esc sulla tastiera per finire di disegnare la linea.
    • La linea sarà evidenziata in colore rosso per indicare che è stato creata ed una finestra di dialogo si aprirà sulla sinistra dell'editor.
    • Specifica se la linea è una strada, un percorso, un fiume o seleziona una delle altre opzioni.
    • Puoi essere più specifico o più generale a seconda dell'immagine satellitare.
    • Per modificare una linea che è già stato creata, clicca su di essa. La finestra di dialogo si riaprà, inoltre apparirà l'icona del cestino accanto alla linea.
    • Ricorda sempre di cliccare sul pulsante salva nella parte superiore dell'editor in modo che le modifiche vengono registrate nel database di OpenStreetMap.

    Mappare un'area
    Un'area può essere un parco, un edificio, un lago, una foresta o di altri tipi di terreno pieno. Per mappare un'area nell'editor iD di OpenStreetMap:

    • Fai clic sul pulsante Area nella parte superiore dell'editor; , il pulsante diventerà blu per indicare che è stato selezionato.
    • Seleziona i bordi dell'edificio o del terreno che desideri definire. Basta cliccare sugli angoli e l'editor riempirà lo spazio interno.
    • Una volta che hai pienamente delineato l'oggetto che desideri, clicca due volte sull'ultimo punto creato per completare l'area. L'area diventerà rossa per indicare che è stata creata.
    • Una finestra di dialogo apparirà sulla sinistra dell'editor e permetterà di classificare l'area che hai appena definito. Ci sono numerose opzioni che permettono di essere più generali o più specifici.
    • Se non conosci il nome specifico dell'area, lascia vuota questa sezione. Assegna come etichetta quello che riesci vedere dalle immagini satellitari; per esempio "lago" (lake) o "edificio" (building).
    • Fai clic su Salva nella parte superiore dell'editor per assicurarti che le modifiche vengano registrate nel database di OpenStreetMap.
    • Una volta che si preme il pulsante salva le modifiche sono subito online e diventano parte dei dati OpenStreetMap, sono quindi immediatamente disponibili a chiunque nel mondo, anche se probabilmente dovrai attendere qualche minuto per visualizzare sulla mappa le modifiche da te compiute.
    • Prova ora a mettere in pratica ciò che hai appena imparato. Una volta che ti senti sicuro della tua capacità di mappare, continua.

    Congratulazioni per aver completato la Fase 2!

  3. Scegli un'attività di mappatura dall'elenco e inserisci i dati.

    Durata

    30 minuti o più

    Come selezionare un'attività nel gestore dei task OpenStreetMap

    Leggi le istruzioni

    Obiettivo: Seleziona un task e mappa un riquadro. Non c'è bisogno di essere sul e non c'è bisogno di conoscere i nomi delle strade e degli edifici. Potrai usare le immagini satellitari e tracciare strade, sentieri, edifici ed aree.

    Il tempo stimato da impiegare ogni volta che lavorari su un nuovo riquadro della mappa che è parte di un'attività: è di 30 minuti o più.

    • Seleziona l'attività sulla quale desideri lavorare; si aprirà una nuova scheda o finestra nel tuo browser (dipende dalle impostazioni del browser), arriverai direttamente alla pagina relativa al task di mappatura sul Gestore di task di OpenStreetMap.
    • Accedi con il tuo account OpenStreetMap. Se hai già effettuato il login su OpenStreetMap, non sarà necessario inserire nuovamente le informazioni di accesso.
    • Vedrai una mappa ed alcune informazioni relative all'attività da svolgere comprese le istruzioni su cosa mappare.
    • Seleziona un riquadro su cui lavorare.
    • Usa la mappa interattiva per zoomare sui riquadri evidenziati. Il lavoro viene suddiviso in piccole aree sulla mappa per consentirti di mappare un po' alla volta piuttosto che cercare di mappare l'intera area. Ciò consente anche ad altri di mappare simultaneamente altre riquadri o zone delle mappa.
    • Quando si seleziona un riquadro, il tuo compito è quello di mappare quella specifica zona tracciando le immagini satellitari.
    • I riquadri grigi rappresentano tutte le zone disponibili. I riquadri rosse sono aree che sono state contrassegnate come eseguite. I riquadri verdi sono aree che sono state contrassegnate come esegueti e che sono stati successivamente revisionate e validate. I riquadri di colore grigio con il contorno giallo sono le aree che sono attualmente in lavorazione.
    • Clicca su un riquadro grigio per selezionarlo. Si aprirà una scheda relativa all'attività. Quindi fai clic sul pulsante verde che dice: "Sì, voglio lavorare su questo compito". Selezionando un riquadro lo stai "riservando" (check out). Nessun altro sarà n grado di modificare quel riquadro mentre tu stai lavorando su di esso. Dopo aver completato la mappatura di quel riquadro sarà necessario renderlo di nuovo disponibile (check in) di modo che altri possono validare o sviluppare il vostro lavoro. Il processo di "check-in" è spiegato più avanti in queste istruzioni.
    • La scheda del task ha alcune sezioni aggiuntive: istruzioni supplementari (informazioni relative alle immagini su cui si sta per lavorare. In alcuni casi, sarà necessario regolare le immagini nell'editor iD), informazioni su come accreditare le modifiche (quello che è necessario copiare e incollare nell'editor iD di modo che le modifiche possono essere registrate correttamente) e la cronologia relativa a questo task.
    • Per lavorare sul tuo riquadro, selezionare l'editor iD delle opzioni degli strumenti di modifica. Si aprirà una nuova scheda o finestra nel tuo browser.
    • Se necessario, puoi regolare le immagini satellitari da fare combaciare con le modifiche esistenti sulla mappa:
      • Clicca sul pulsante dei layers
      • Scorri verso il basso fino a "allinea"
      • Usa le freccia sulla tastiera per allineare le immagini satellitari ad alta risoluzione con la modifiche già presenti sulla. Potrebbe essere necessario dovere aumentare lo zoom per portare a termine questa operazione efficacemente.
    • Aggiungi strade, sentieri, edifici ed aree presenti nel tuo riquadro. Quando si effettua una modifica sulla mappa verrà visualizzata una finestra di dialogo. Se durante il tracciamento non conosci il nome specifico della strada o di un edificio, va bene così. Per esempio, quando si seleziona il pulsante "Edificio" (Building) nell'editor iD, la modifica sulla mappa viene automaticamente etichettata come un edificio.
    • Ogni volta che si salvano le modifiche fatte alla mappa esse sono associate al tuo nome utente. Una collezione di modifiche sulla mappa sono chiamati un "changeset" (insieme di modifiche), e ogni qual volta si fa un salvataggio sostanzialmente si sta facendo un "commit" sul database di OSM. L'editor iD ti chiederà se vuoi fornire un "messaggio di commit" al tuo changeset; questa informazione ci aiuterà a capire quando una modifica è stata fatta come parte del progetto MapGive.
    • Per associare le tue modifiche a MapGive:
      • Ritorna alla scheda del browser mangiatoia del gestore di task di OpenStreetMap.
      • Scorri fino alla sezione "credit" nella scheda attività.
      • Copia l'attribuzione e fai clic di nuovo sulla scheda del browser dove hai aperto l'editor iD.
      • Incollare la stringa di attribuzione nella sezione tag della finestra di dialogo.
    • Quando hai terminato o se desideri interrompere la mappatura di un riquadro ritorno al gestore di task di OpenStreetMap.
    • A questo punto puoi "sbloccare il task" o "segnarlo come completo". Sbloccare il task significa che avete fatto alcune dei modifiche, ma che rimangono altre da fare. Segnalare l'attività come completa significa che il riquadro è completamente mappato.
    • Quando si sblocca un task, il task manager consente di inserire dei commenti. È possibile indicare in quale percentuale il riquadro è completato o quali sono gli elementi specifici che devono essere ancora mappati. Se non hai alcuna nota particolare da aggiungere, scrivi "nessun commento".
    • SUGGERIMENTO: Sbloccare di un task = renderlo di nuovo disponibile ("check in")
    • Se hai salvato le modifiche nell'editor iD, resteranno disponibili per gli altri o per voi quando tornerete a mappare quell'area.
    • Grazie per aver deciso di imparare a mappare e di fare la differenza. Se hai bisogno di ulteriori informazioni, guarda il tutorial video su questo sito.

    Congratulazioni per aver completato il punto 3 — Inizia a mappare!