Impara a mappare in OpenStreetMap

Introduzione

Il progetto MapGive vuole spiegare perché i dati cartografici aperti sono importanti per la gente di tutto il mondo e perché dovresti impiegare il tuo tempo per contribuire a creare dati cartografici online attraverso OpenStreetMap.org ed il gestore dei task di OpenStreetMap. I luoghi che hanno più bisogno della creazione di dati cartografici aperti potrebbero essere quelli in cui non siete mai stati. Ma va bene così! Puoi fare una grande differenza semplicemente tracciando strade, edifici ed altre caratteristiche da che si possono facilmente individuare a partire dalle immagini satellitari.

In questo tutorial video ti mostreremo come mappare in OpenStreetMap in modo da poter iniziare a creare dati cartografici aperti. Metti in pausa questo video ogni volta che ti è necessario e fai pratica su ciò che hai appena imparato. Si possono anche trovare anche delle istruzioni scritte nel punto due della pagina "Impara a mappare" su MapGive.

Prima di iniziare ad imparare a mappare, per favore assicurati di aver creato il tuo account su OpenStreetMap. È possibile trovare le istruzioni su come farlo al punto 1 della pagina "Impara a mappare" su MapGive. Se non hai ancora creato il tuo account su OpenStreetMap, per favore metti in pausa il video e fallo ora. Poi torna qui per continuare il tutorial.

Una volta creato il tuo account OpenStreetMap, possiamo davvero cominciare a divertirci. Stiamo per imparare le tre cose principali che si possono mappare in OpenStreetMap: punti/nodi (usati per marcare posti), linee (usate per contrassegnare strade e sentieri), ed aree (usati per marcare i profili degli edifici, campi, o qualsiasi altra area estesa). Come vedrai presto, mappare è facile e chiunque può farlo da qualsiasi luogo del mondo, anche in luoghi dove non si è mai stati.

Nei prossimi passi, daremo un'occhiata ad OpenStreetMap e acquisiremo più familiarità con esso. È possibile mettere in pausa il video in qualsiasi punto per rivedere e fare pratica su ciò che si impara durante il percorso.

Panoramica di OpenStreetMap

Per iniziare, accedi ad OpenStreetMap. Una volta effettuato il login, vedrai la mappa. A destra della mappa sono mostrati i pulsanti di controllo. È possibile AUMENTARE LO ZOOM, DIMINUIRLO e VISUALIZZARE la propria posizione attuale sulla mappa. È anche possibile selezionare diversi LIVELLI (layers), visualizzare la LEGENDA, CONDIVIDERE la mappa, oppure AGGIUNGERE NOTE su una particolare sezione.

Metti in pausa questo video, accedi, e prenditi un momento per individuare queste funzionalità di OpenStreetMap. Poi torna qui per imparare a fare ricerce ed a usare lo zoom su OpenStreetMap.

Fare ricerche su OpenStreetMap è facile. Sul lato sinistro dello schermo è presente l'area di ricerca. Cerca una qualsiasi località nel mondo che preferisci. Basta digitare il luogo ed apparirà una nuova mappa della zona selezionata.

Ed ora hai solo bisogno di sapere come si aumento e diminuisce lo zoom della mappa.

Usa il pulsante ZOOM AVANTI sulla destra dello schermo, ed esamina la mappa. A seconda del luogo che hai selezionato, dovresti essere in grado di vedere i tre elementi principali della mappa: punti, linee e aree.

Fine della panoramica su OpenStreetMap

Metti in pausa questo video e prenditi un momento per esercitarti con i pulsanti di zoom avanti e zoom indietro bottoni, il campo di ricerca, ed i tre elementi principali della mappa: punti, linee e aree. Dopo torna qui per imparare a creare punti, linee ed aree.

Come modificare OpenStreetMap

Per creare punti, linee ed aree in OpenStreetMap, clicca sulla casella a discesa accanto alla parola MODIFICA. La casella a discesa ti mostrerà alcune opzioni. Seleziona "Modifica con iD (editor nel browser)". Ci sono molti altri modi per modificare e creare dati cartografici in OpenStreetMap, ma per adesso, iD (editor nel browser) è il più facile da usare perché non dovrai scaricare nulla per usarlo, si aprirà semplicemente nel tuo browser Internet.

Dopo aver selezionato "Modifica con iD" (editor nel browser) dal menu a discesa, l'editor iD si aprirà mostrando la località avevi selezionato in precedenza. Ora sei in grado di creare dati cartografici aggiungendo punti, linee ed aree.

Per favore, ora metti il video in pausa, apri iD (editor nel browser) dal menu a discesa, e poi torna qui per continuare.

Nella parte superiore dell'editor iD puoi trovare i comandi principali. È possibile selezionare l'azione da eseguire: mappare un PUNTO/NODO, una LINEA o un'AREA. Anche i pulsanti per ANNULLARE, RIFARE e SALVARE si trovano in cima.

Facendo clic su {0}Salva{/0} dopo aver effettuato un contributo ad OpenStreetMap, le modifiche che hai apportato sono visibili da subito in tutto il mondo. Ricordati di salvare spesso.

C'è anche una finestra a sinistra della mappa. Questa finestra di dialogo è il luogo dove potrai inserire informazioni sui punti, le linee e le aree che mappi. Anche se non conosci il nome del luogo, della strada o della zona, va bene lo stesso Anche il solo marcarlo sulla mappa in modo che il dato esista è molto utile agli altri che possono aggiungere successivamente più dettagli.

Per favore, metti in pausa il video per un attimo e prendi confidenza con i vari pulsanti dell'editor iD.

Tutorial passo-passo

A destra della mappa, c'è un pulsante di aiuto. Puoi cliccarlo in qualsiasi momento per visualizzare preziose informazioni e risposte alle domande che potresti avere a proposito dell'editor iD. C'è anche un tutorial, che può guidarti attraverso il processo di modifica (editing) in OpenStreetMap. È possibile eseguire il tutorial tutte le volte che vuoi.

Fine del tutorial

Potresti aver completato il tutorial su OpenStreetMap quando hai creato e hai fatto login per la prima volta. Se non lo hai già fatto, ti consigliamo di mettere in pausa questo video e di fare il tutorial ora. Quandro avrai finito dovresti avere acquisito una familiarità di base con i vari elementi dell'editor iD di OpenStreetMap. Avrai anche una migliore comprensione su come visualizzare gli edifici, le strade e le aree dalle immagini satellitari. Torna qui quando ti senti pronti ad imparare come mappare un punto.

Per iniziare

Una volta completato il tutorial, l'editor iD sarà ancora aperto. Per continuare con questo video tutorial, dovrai scegliere un'area sulla quale continuare a fare pratica con la mappatura. Qualsiasi posto nel mondo va bene e non c'è bisogno di scegliere un posto in cui sei già stato o che conosci bene. Una zona con pochi dati cartografici preesistenti è la migliore, prova a mappare un luogo che non sia una grande città o un'area fortemente sviluppata. Digita il luogo sul quale vuoi fare pratica con la mappatura nella casella di ricerca e cliccare su "Cerca". Apparirà una nuova mappa della zona selezionata.

Naturalmente, puoi fare pratica anche mappando una zona che già conosci. Questo potrebbe esserti più facile per iniziare fino a quando non sei a tuo agio a mappare zone che non conosci.

Come mappare un punto in OpenStreetMap

Per mappare un punto nell'editor OpenStreetMap iD è sufficiente fare clic sul pulsante "punto" in alto a sinistra della mappa. Il pulsante diventerà blu per indicare che è stato selezionato. Quindi, è sufficiente fare clic su una posizione nella mappa dove si trova un edificio o area che vuoi definire. Apparirà un NODO.

Inoltre, una finestra di dialogo con una serie di opzioni descrittive da inserire apparirà a sinistra della mappa. Se conosci il nome dell'edificio o dell'area, o altri dettagli, li puoi inserire qui. Quando si esegue il mapping aree che non si conoscono, molto probabilmente non si sapranno i nomi di edifici, strade ed aree. Va bene anche questo Il semplice segnare punti è un aiuto enorme. Una volta che hai finito di aggiungere i dettagli relativi al nodo, è possibile chiudere la finestra di dialogo facendo clic sulla "x" in alto a destra.

Se hai bisogno di modificare il nodo, è sufficiente fare nuovamente clic su di esso di nuovo e la finestra di dialogo si aprirà ancora. Per eliminare un nodo non corretto, o creato per errore, cliccalo. Una icona del cestino apparirà accanto ad esso. Clicca sul cestino ed il nodo verrà rimosso.

Se hai bisogno di tornare indietro di alcune modifiche puoi fare clic sulla freccia indietro nella parte superiore dell'editor. Analogamente, la freccia in avanti ripete le modifiche recenti annullate. Ricordati di salvare spesso.

Per favore, mettere in pausa il video e prendeti un momento per fare pratica con la mappatura di un punto. Ritorna a guardare questo video quando ti sentirai pronto ad imparare come mappare una linea.

Come mappare una linea in OpenStreetMap

Proprio come hai fatto clic sul pulsante "punto" di prima, ora clicca sul pulsante "linea" nella parte superiore dell'editor iD di OpenStreetMap. Anch'esso diventerà blu per indicarti che è stato selezionato. Ora clicca su una posizione sulla mappa. Apparirà un puntino collegato ad una linea. Facendo clic su un altro altro punto della mappa apparirà un altro punto e la linea collegherà questi due punti. È possibile continuare a disegnare più punti per prolungare la linea oppure puoi fare doppio clic sull'ultimo punto per finire di disegnarla. La linea si illuminerà di rosso per indicare che è stato creata.

Una finestra di dialogo si aprirà a sinistra dell'editor. È possibile specificare se la linea è una strada, un sentiero, un fiume o qualcos'altro scegliendo da numerose opzioni. Si può essere più specifico o più generale a seconda di ciò che riesci a determinare dall'immagine satellitare.

Per modificare una linea che è già stata creata, clicca su di essa. La finestra di dialogo si riaprà, inoltre apparirà l'icona del cestino accanto alla linea.

Clicca su Salva per assicurarti che le modifiche vengono registrate nel database di OpenStreetMap.

Per favore, metti in pausa il video ora e prenditi un momento per fare pratica con la mappatura di una linea. Torna a guardare questo video quando ti sentirai pronto ad imparare come mappare un'area.

Come mappare un'area in OpenStreetMap

Un'area può essere un parco, un edificio, un lago, una foresta, o svariate altre cose. Sta a te definirlo sulla mappa. Proprio come con per i punti e le linee, clicca sul pulsante "area" nella parte superiore dell'editor. Diventerà blu per indicarti che lo hai selezionato. Una volta fatto questo, seleziona i bordi dell'edificio o dell'elemento che desideri definire. Basta cliccare sugli angoli e l'editor riempirà lo spazio interno. Una volta che hai pienamente delineato l'oggetto che desideri, clicca due volte sull'ultimo punto creato per completare l'area. L'area si illuminerà di rosso per indicare che è stata creata.

Una finestra di dialogo apparirà sulla sinistra dell'editor e ti permetterà di classificare l'area che hai appena definito. Ci sono numerose opzioni e può essere più specifico o pi`u generale come desideri, a seconda di quali informazioni hai a disposizione. Anche in questo caso, non è un problema se non si conosce il nome specifico dell'area, è possibile lasciare vuota quella sezione dato che è molto probabile che tu non conosca i nomi esatti delle aree che stai mappando. Indica quello che riesci a vedere e capire dalle immagini satellitari, per esempio un "lago" (lake) o una "costruzione" (building).

Inoltre, ricordarti sempre di fare clic su Salva nella parte superiore dell'editor.

Finale

È tutto. Questo è tutto ciò che serve sapere per iniziare a mappare in OpenStreetMap. Una volta che si preme il pulsante salva le modifiche sono subito online e diventano parte dei dati di OpenStreetMap, sono quindi immediatamente disponibile a chiunque nel mondo.

Sentiteti libero di prenderti una paesa e di mettere in pratica ciò che hai imparato. Puoi guardare di nuovo questo video tutte le volte che vuoi.

Una volta che ti senti sicuro a mappare, guarda il prossimo video per imparare a scegliere un'attività dal gestore di task di OpenStreetMap.